EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0775.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

IMGP5875.JPG 133_Trapani_Ronciglio_fauna_Galerida_cristata_Cappellaccia.jpg La_Fardelliana_1984_nr_1_159 pan (56).jpg Erice-TP-103.jpg

Registrati

Chi c'é online

35 visitatori online
1 ospiti, 34 bots, 0 membri

Numero sottoscrittori

    554

Concerto Corali 2011 Chiesa Cattedrale San Lorenzo trapani di Giovanni A. Barraco

Giovanni A. Barraco

Sono state dodici le corali che, domenica 6 febbraio, nella cattedrale “S. Lorenzo” di Trapani hanno partecipato all’annuale Concerto diocesano delle Corali “Città di Trapani”. Il concerto, tenuto nel XXII anniversario dell’ordinazione episcopale del Vescovo Mons. Francesco Miccichè – e nel XIII anniversario della sua nomina a Vescovo di Trapani – ha visto la partecipazione di alcune centinaia di coristi, oltre a decine di strumentisti.



Il tema del Concerto, “un atto di fede delle corali diocesane nell’Eucaristia e un evento di comunione per l’intera Diocesi di Trapani”, come riportato nella brochure di presentazione dell’evento, è lo stesso tema del XXV Congresso Eucaristico Nazionale che si terrà ad Ancona dal 3 all’11 settembre prossimo.
Il concerto, presentato da Francesca Aretusa, è stato preceduto e accompagnato da “momenti forti” che segnano, talvolta, gli eventi particolarmente attesi. Nel corso della serata – aperta dal Vescovo con una preghiera iniziale – i momenti sono stati più d’uno. Il primo, l’esecuzione di due brani sinfonici da parte dell’Orchestra e Coro della Scuola sec. di 1° grado “Nunzio Nasi” di Trapani, diretti da Claudia Pisano e Giuseppe Adamo. I brani “Forbidden colors” e “The conquist of Paradise” – per le suggestioni proprie del grande sinfonismo e per il coinvolgimento emotivo generato – resteranno a lungo non solo nella memoria dei giovani esecutori e dei loro insegnanti, ma anche e soprattutto in quella della folla di ascoltatori che gremiva le navate della cattedrale.
Il sindaco di Trapani, avv. Girolamo Fazio, al termine dell’esecuzione dei brani – il secondo dei quali addirittura replicato – ha annunciato che nel prossimo aprile l’Orchestra e il Coro della Scuola torneranno ad esibirsi in una serata speciale al Teatro “T. Marrone”.
Altro momento della serata, le esecuzioni dei brani Friend of God e You are good da parte del Sunflower’s Gospel Choir diretto da Alessandro Flores, che ha saputo coinvolgere gli ascoltatori col ritmico battere delle mani, proprio dei canti religiosi dei neri statunitensi…
Terzo momento quello a chiusura della serata quando – a corali riunite – è stato eseguito il brano “Signore da chi andremo?”, l’Inno del XXV Congresso Eucaristico Nazionale verso il quale la Chiesa italiana è da tempo in cammino.
Chiudiamo queste veloci note non senza esprimere il giusto plauso per l’evento fortemente voluto da mons. Antonino Adragna, parroco della cattedrale, che, nei primi anni Ottanta del secolo scorso, pensò a questo “Concerto diocesano” la cui architettura si è andata irrobustendo nel corso degli anni. In chiusura di serata – come è ormai consuetudine – consegnando a centinaia di direttori, strumentisti e coristi riproduzioni di quadri d’autore, attestati e medaglie commemorative, ripensando alla gran mole di lavoro che è alle spalle delle esecuzioni, egli ha commentato – a voce non così bassa da non potesse essere ascoltata da chi sedeva nelle prime file – “Questa è tutta roba sudata, – è vero?!”
L’appuntamento con il “Concerto diocesano delle Corali” è per il prossimo anno.


Giovanni A. Barraco


Alcune foto del Concerto delle Corali Chiesa Cattedrale San Lorenzo – Trapani


Mons. Antonino Adragna - Cattedrale San Lorenzo Trapani

Concerto Corali 2011 Chiesa San Lorenzo Trapani

Concerto Corali 2011 Chiesa San Lorenzo Trapani

Concerto Corali 2011 Chiesa San Lorenzo Trapani

Articoli correlati:

Share Button

Devi essere collegato per poter inserire un commento.