EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0778.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

Trapani-Il_Porto-193.jpg Panorami_di_Trapani_-_004 16_09_2009_Trapani_allagata_18 DSC_1298.JPG IMGP3762.JPG

Registrati

Chi c'é online

26 visitatori online
3 ospiti, 23 bots, 0 membri

Numero sottoscrittori

    553

Trapani: Luglio Musicale – 2019 – CARMEN

Carmen, popolarissimo dramma di Georges Bizet, apre la 71a stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. Domenica 14 e martedì 16 luglio, alle 21.00, al Teatro Giuseppe Di Stefano è andato in scena un attesissimo appuntamento della Stagione lirica. La prima rappresentazione ha registrato già il sold out. «CARMEN», opéra-comique in quattro atti, su libretto di Henry Meilhac e Ludovic Halévy, tratto dalla novella omonima di Prosper Mérimée, e musica di Georges Bizet (Parigi, 1838 – Bougival, Parigi, 1875), nel nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese. Bizet ha unito diverse tradizioni, diverse convenzioni, diversi mondi.


La Spagna creata da Bizet è prima ancora che un luogo geografico, il luogo della psicologia umana, il luogo della passionalità e dell’istinto. L’allestimento di Carmen, per la regia di Nicola Berloffa, che ha firmato negli anni la regia di numerose produzioni liriche nazionali ed internazionali, le scene e i costumi sono rispettivamente di Aurelio Colombo e Edoardo Russo. Le luci sono di Valerio Tiberi. Le coreografie di Marta Negrini. Sul podio il direttore francese Laurent Campellone. Raffinato interprete di Carmen, ha diretto molte orchestre nazionali ed è stato Direttore musicale delle più prestigiose Istituzioni internazionali (come l’Opéra, l’Orchestra sinfonica di Saint-Etienne, il Bolshoi Theatre e molte altre).
Il coro sarà diretto da Fabio Modica e il coro delle voci bianche “Carpe Diem” da Roberta Caly.
Ed ancora Jocelyne Dienst-Bladin, la vocal coach, una vera e propria allenatrice del canto, insegna anche in Master Classes con Placido Domingo a Valencia.
Attesissimo il debutto nel ruolo titolo di Raffaella Lupinacci, tra i mezzosoprani più talentuosi del panorama lirico internazionale. Tra i più recenti impegni citiamo Il barbiere di Siviglia (Rosina) a Bologna; Madama Butterfly (Suzuki) al Teatro Massimo di Palermo; Nabucco al Teatro Verdi di Salerno sotto la bacchetta del Maestro Daniel Oren, Rosmonda d’Inghilterra (Arturo) all’Opera di Firenze e al Donizetti Opera Festival di Bergamo, Donna Elvira nel Teatro di Manacor a Palma de Mallorca, solo per citarne alcuni. Agli inizi del 2019 ha debuttato il ruolo di Mallika cantando anche per la prima volta alla Royal Opera House di Muscat e ha riscosso un notevole successo cantando per la prima volta al Teatro Carlo di Napoli interpretando Suzuki con la regia di Ferzan Ozpetek.
Grandissimi cantanti della ribalta nazionale ed internazionale, molti presenti per la prima volta a Trapani, insieme ad attesi ritorni di nomi prestigiosi e giovani voci al loro esordio nella magica cornice del teatro sotto le stelle.
Don José è Azer Zada; Micaëla è interpretata da Larissa Alice Wissel. Nella plaza de toros scende Escamillo, ossia Vincenzo Nizzardo. Nei panni di Frasquita ci sarà Leonora Tess e Carlotta Vichi in quelli di Mercédès. Dancaïre sarà Federico Cavarzan e Remendado sarà Didier Pieri. Completano il cast Zuniga interpretato da Masashi Tomosugi e Moralès con Paolo Ingrasciotta, mentre il personaggio di Lillas Pastia è affidato a Giuseppe Amato.


 
 


 
visualizza le foto in altra pagina a tutto schermo

Articoli correlati:

Share Button

Devi essere collegato per poter inserire un commento.