EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0840.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

Coro_delle_Egadi_-062.jpg DSC_1429.JPG Trapani-Dogana-016.jpg La_Fardelliana_1984_nr_1_103 Calatafimi_-_Festa_del_Crocifisso_-_14.jpg

Registrati

Chi c'é online

31 visitatori online
1 ospiti, 30 bots, 0 membri

Numero sottoscrittori

    551

Sport: CONI Rassegna fotografica in mostra

Lo sport trapanese nel 20° secolo… fra ricordi e nostalgia

Locandina della Rassegna fotografica


La Rasssegna Stampa
GDS del 11/04/2009
GDS del 15/04/2009

L’amico Lorenzo Gigante, che attraverso il suo sito diffonde per il mondo le più belle immagini di Trapani, le sue tradizioni, la storia, la cultura … gli eventi, qualche giorno fa mi chiese delle foto relative alla mostra fotografica su “Lo Sport Trapanese nel 20° secolo … tra ricordi e nostalgia” in corso di svolgimento presso l’atrio del Liceo Scientifico “V. Fardella” di Trapani. Oggi, dopo aver già pubblicato quelle foto, mi chiede di dirgli qualcosa di più su questa mostra, qualcosa che possa interessare i frequentatori del suo sito, qualcosa che possa far comprendere le forti motivazioni che hanno spinto alcuni autentici uomini di sport a mettersi alla ricerca delle radici dello sport trapanese del ventesimo secolo.

In verità si tratta di un lavoro che hanno avviato qualche anno fa i cugini Silvana e Giovanni Basciano, figli d’arte, in quanto i loro rispettivi genitori, Giacomo ed Enzo, hanno percorso e rappresentato il movimento sportivo trapanese per tutto il secolo scorso, o quasi tutto. Sono partiti dal loro archivio fotografico, da quello dell’Enal e del Coni, per poi proseguire con quello più importante, quanto meno dal punto di vista affettivo, custodito negli album di famiglia di centinaia di trapanesi che allo sport del secolo scorso avevano dato direttamente il proprio fondamentale contributo.

Segui lettura: Sport: CONI Rassegna fotografica in mostra

Share Button

Personaggi Trapanesi: Turi Calvino, fotografo, pittore

PERSONAGGI TRAPANESI inserita nuova schedaPERSONAGGI TRAPANESI inserita nuova scheda
Turi Calvino – Fotografo, pittore

Visualizza la scheda

Share Button

Libri: CALATAFIMI E GARIBALDI di Carlo Cataldo

Copertina libro Calatafimi e Garibaldi di Carlo Cataldo
 
Cari amici,  

questo libro che narra di fatti avvenuti in quel di Pianto Romano il 15 maggio 1860 dove si decise l’unità d’Italia, era da tanto in fase di pubblicazione, sospeso solo per l’approssimarsi della Settimana Santa cha ha visto protagonisti i Riti e le Processioni, oggi lo propongo per la lettura

CALATAFIMI E GARIBALDI

Dalla presentazione di Roberto Calia (scritta nel 1990 data di pubblicazione del libro):

… CARLO CATALDO in questo saggio storico commemorativo – con la visione sintetica del rievocatore che ha ben noti i fatti – fa rivivere gli antecedenti e le vicende della decisiva giornata del 15 maggio 1860. Con la sua ricerca documentaria, con le sue conoscenze bibliografiche, col suo stile efficace, egli ci conferma, a 130 anni dall’evento, come appaia indubbiamente “miracoloso” il compito di quelle generazioni che, sulle balze di Pianto Romano, cancellarono 13 secoli di disunità, nel nome del patrio Risorgimento….

Share Button

GDS: articoli del 14/4/2009

Share Button

GDS: articoli del 12/4/2009

Share Button

GDS: articoli del 11/4/2009

Share Button

Riti & Processioni: Misteri anno 2009



Locandina Settimana Santa a Trapani dell'Unione Maestranze

Premi per visualizzare le foto della Processione dei Misteri 2009

Ogni anno il Venerdì Santo a Trapani si vive una grande emozione. E’ la giornata della processione dei Misteri. Puntualmente, alle 14,00 dalla bella chiesa barocca del Purgatorio che li ospita durante tutto l’anno, i Misteri di Trapani “escono” per darsi alla città, per offrire ai trapanesi ed ai numerosi turisti una intensa esperienza emotiva e di sincera commozione, in cui si intrecciano sentimento religioso, cultura popolare e tradizione.

Venti gruppi scultorei, opere delle botteghe artigiane trapanesi del XVII e XVIII secolo, realizzati in legno, tela e colla e addobbati con preziosi argenti, raffiguranti la Passione e la Morte del Cristo, percorrono in lunghissima processione le strade della città per ventiquattro ore senza alcuna interruzione.

Segui lettura: Riti & Processioni: Misteri anno 2009

Share Button

L’Arresto – Ceto dei Metallurgici – Preparazione all’uscita 2009

La storia – tratta dal sito ufficiale dell’”Arresto – Ceto dei Metallurgici” curato da Beppino Tartaro e Nino Barone al quale puoi accedere per maggiori informazioni cliccando su questa scritta.

all'interno della propria sedeL’ arte dei fabbri-ferrai (ars firrarorium, clavitteriorum, scopitteriorum et spatorum) ebbe affidato il gruppo raffigurante l’arresto di Gesù, anticamente detto “La Presa” o “La Cattura”, con atto rogato presso il notaio Aloisio Maurici il 7 agosto 1765, corda 13149, pagina 1209 (Archivio di Stato di Trapani).

Non si conosce l’autore del gruppo scultoreo originale che secondo alcuni studi è stato attribuito all’arte di Mario Ciotta. 

Con atto datato 8 agosto 1765, notaio Gaspare Fiorentino – rogito 135 – (Archivio di Stato di Trapani), venne concesso alla categoria di ricostruire il gruppo dopo una rovinosa caduta dei portatori verificatasi nella processione di quell’anno e sempre nel medesimo atto,  venne affidato all’artista trapanese Vito Lombardo, la ricostruzione del gruppo e precisamente “… che il firraro  Giuseppe Greco, il chiavittere Rocco Anastasi e il calderaio Giovanni Tramuta (tre dei quattro consoli di quell’antica arte) commissionarono lo scultore Vito Lombardo a travagliare e formare cinque personaggi continenti la Presa di Gesù Cristo, Mistero di detta arte e cioè un Santo Cristo, San Pietro in atto di tagliare l’orechia a’ Marco, detto Marco e dui Giudej collaterali a detto Santo Cristo, coll’attegiamenti a seconda del modellino consegnati “. Vito Lombardo lo ricostruì usando le teste del precedente ” mistero ” e aggiunse la figura di Malco che nell’ originale non esisteva. 

Segui lettura: L’Arresto – Ceto dei Metallurgici – Preparazione all’uscita 2009

Share Button

GDS: Vari Articoli

Articoli del Giornale di Sicilia

Articoli GDS del 9-04-2009


- Trapani – Misteri, scambio di ceri fra Massari e Fruttivendoli


- TRAPANI – Misteri, una nuova catena per l’«Arresto»


- PACECO – La Banda “Città di Paceco” incide un CD dal titolo «Tristezza»


- MARSALA – Oggi dalla chiesa di S. Anna alle ore 13:00 partirà la processione.

Visualizza tutta la Rassegna Stampa

Share Button

GDS: La settimana Santa a Trapani – I Riti Pasquali

Articolo del Giornale di Sicilia  

Articolo GDS del 8-04-2009

Il programma e tutte le manifestazioni religiose in provincia di Trapani

Visualizza tutta la Rassegna Stampa

Share Button

Riti & Processioni: Madre Pietà del Popolo 2009

La Processione della Madre Pietà del Popolo, secondo appuntamento solenne a Trapani per i riti della Settimana Santa. All’interno le foto.

Madonna dei Massari

Il seguente testo è stato tratto dal sito www.processionemisteritp.it al quale potete accedere per una visualizzazione completa e per altre informazioni

… La sentita partecipazione popolare alla processione fece sì che nel 1727 il vescovo di Mazara, Monsignor Castelli, che ne aveva consentito lo svolgimento, riconoscesse ai suoi partecipanti l’indulgenza di quarantatrè giorni.

Inizialmente furono i confrati di S. Annella a portare a spalla la sacra immagine, seguiti dai battenti che si percuotevano a sangue per espiare i peccati, in un rito particolarmente diffuso in quegli anni.

La processione assunse con il tempo un vero e proprio carattere di popolo, a differenza di quella del giorno prima, legata alla categoria dei Massari, seppur anch’essa largamente amata dai trapanesi.

Segui lettura: Riti & Processioni: Madre Pietà del Popolo 2009

Share Button