Trapani Nostra.it - L'archivio della memoria di Trapani e provincia

ERINA BALDASSANO

HOME


ERINA BALDASSANO:

Nasce a Palermo

Di fatto si chiama Caterina - maggiormente nota come Erina -
Nata a Palermo, risiede ad Alcamo. Ha frequentato la Scuola Media e il Liceo Classico di Marsala, e ha conseguito la laurea in Lettere, all'UniversitÓ di Palermo, con una tesi su Le Confraternite di Marsala dal XVI secolo ai nostri giorni.
Dal 1967-68 al 2007-08 ha insegnato: a Trapani, ad Alcamo e a Marsala, Latino e Greco, nei Licei Classici; a Salemi, Lettere, nel Ginnasio; ad Alcamo, Lettere, nelle Scuole Medie; Italiano e Storia, nell'Istituto Magistrale e nell'Istituto Tecnico; e, dal 1979 al 2008, Italiano e Latino, nel Liceo Classico.
╚ stata relatrice e direttrice di Corsi di Aggiornamento per insegnanti e studenti.
Dal 1994 al 1996, Ŕ stata Assessore alla Pubblica Istruzione, nella Giunta Provinciale di Trapani, e, dal 1997 al 2008, Presidente del Consiglio Scolastico Provinciale di Trapani.
╚ stata Socia ordinaria e Revisore dei conti del Centro Internazionale di Etnostoria di Palermo (CIE).
Attualmente Ŕ Socia onoraria del CIE suddetto, dell'ATTPT (Associazione Tutela delle Tradizioni Popolari del Trapanese) di Trapani e dell'APOS (Associazione Pedagogia Olistica Siciliana) di Alcamo.
Nell'ambito di commemorazioni dell'impresa garibaldina e dell'UnitÓ d'Italia, ha partecipato, come relatrice, a manifestazioni celebrative, a Trapani (9 ottobre 2004, 29 dicembre 2005); Marsala (8 marzo 2005, 8 aprile 2011); S. Flavia (28 maggio 2005, 29 aprile 2011); Calatafimi Segesta (12 maggio 2008, 15 maggio 2014); Alcamo (19 febbraio 2011, 22 novembre 2014); Bagheria (19 aprile 2011); e, per le celebrazioni mazziniane, ad Altavilla Milicia (15 dicembre 2005) e a Trapani (8 marzo 2007).
Si Ŕ interessata di tradizioni religiose (festa dell'Immacolata in Sicilia), di altari devozionali, con relazioni ad Alcamo (16 aprile 1989, 24 marzo 1994, 1 giugno 2003, 18 giugno 2011); a Trapani (18 aprile 2009); a Calatafimi Segesta (26 marzo 2011); a Palermo (15 aprile 2011); a Vita; e con documentari televisivi, trasmessi da emittenti locali.
Ha pubblicato saggi di carattere letterario, note di costume e racconti, su periodici del territorio provinciale, e opere storiografiche e folkloriche, tra cui:
ReligiositÓ e tradizioni (in CALIA, CRAPARO, BALDASSANO, La bella Alcamo). Alcamo, 1991.
ParticolaritÓ gastronomiche, ib.
La storia di Zalapý. Sei briganti ad Alcamo nel 1888 (con CARLO CATALDO), Alcamo, 2005.
Donne di Sicilia e Risorgimento (in Studi Garibaldini, rivista n. 6), Marsala, 2006.
Il processo Zalapý nel 1891 (con CARLO CATALDO), Alcamo, 2008.
Fiori del chiostro. Vita monastica tra fede e folklore, Alcamo, 2010.
Altari devozionali tra religiositÓ e tradizione, Alcamo, 2011.
Donne siciliane nel Risorgimento (in Donne siciliane nel Risorgimento e il nuovo ruolo sociale delle donne dopo l'UnitÓ d'Italia), Alcamo, 2011.
Ricordando i 16 lustri di Carlo Cataldo (con CARLO CATALDO), Alcamo, 2013.
1875 - Il passaggio degli Scienziati a Palermo, Alcamo, Segesta, Trapani... sino a Messina. Alcamo, 2015.
1998 ha vinto il 2░ premio al concorso regionale letterario ENDAS di Trapani, con il racconto Marionette (il 1░ premio non Ŕ stato attribuito).
1999 ha vinto il 1░ premio, allo stesso concorso, con il racconto Monsignor Mons. Ne ha ricevuto ogni volta una coppa e il testo stampato dall' Endas, con elenco di partecipanti, classifica per sezione, elaborati premiati.


visualizza gli altri personaggi trapanesi


Questa scheda mi Ŕ stata fornita, dietro espressa richiesta, dall'autore

E-mail e-mail   redazione@trapaninostra.it