EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Sezione dedicata alle foto del sito Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0834.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

Trapani-via_Giovan_Battista_Fardella-010.jpg DSC_0934.JPG IMGP3104.JPG IMGP2736.JPG Barche in banchina 05.JPG

Registrati

Numero sottoscrittori

    538

Napolitano per il 150° Anniversario a Pianto Romano art. di Dafne Barone

Calatafimi - Pianto Romano

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
a Pianto Romano in Calatafimi per il 150° anniversario
dell’Unità d’Italia fatta da Giuseppe Garibaldi

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha segnato con la sua presenza istituzionale a Trapani, Marsala, Salemi e Calatafimi in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia l’importanza della coesione nazionale come valore imprescindibile. A Marsala il Presidente ha asssistito al simbolico ripetersi dello sbarco dei garibaldini provenienti da Quarto. Folta la partecipazione della cittadinanza, degli studenti e delle autorità civili e militari che hanno onorato così la memoria di quanti hanno immolato la vita per l’Unità d’Italia.

Il Presidente Napolitano che, in questo momento più che mai, rappresenta la coesione di quanti anelano a salvaguardare tale unità, ha avuto cordiali contatti con la gente e soprattutto con i giovani, ai quali ha assicurato il suo costante impegno affinchè l’Italia, uscita dalla vicenda garibaldina, resti sempre più unita in una crescita morale, culturale ed economica a cui i cittadini aspirano. Erano presenti anche il Presidente del Senato Renato Schifani e il Ministro della Difesa Ignazio La Russa.
Da Marsala si è trasferito a Salemi dove ad attenderlo insieme al Sindaco Vittorio Sgarbi erano presenti il Vescovo si Mazara, il presidente della Provincia di Trapani e molti sindaci dei comuni vicinitori, che hanno tributato all’illustre ospite un caloroso e affettuoso saluto, unitamente alle scolaresche in camicia rossa, che hanno così vissuto una giornata di storia patria. Nell’affollata Piazza Dittatura, dove Garibaldi dichiarò decaduto il Governo Borbonico, il Presidente ha avuto modo di stringere la mano a moltissimi studenti che sventolavano il tricolore. Ha inaugurato la riapertura del Palazzo Municipale alla presenza del Consiglio e della Giunta, dopo avere scoperto una lapide commemorativa del 150°, recandosi poi a visitare e inaugurare il Museo della Mafia e il Museo del Risorgimento. Ha concluso la visita nell’affollatissima Piazza Alicia dove lo attendevano i cittadini e numerosi bambini che sventolavano la bandiera italiana e indossavano la maglietta rossa e dove il Sindaco Vittorio Sgarbi ha portato il saluto della città.

Dopo Salemi ha fatto tappa a Pianto Romano, altro luogo simbolo del Risorgimento Italiano e prima Città libera dell’Italia Una, deponendo una corona di alloro presso l’Ossario, in onore dei caduti della battaglia del 15 Maggio 1860. Ha poi inaugurato i cippi commemorativi presso il viale delle Rimembranze in onore dei garibaldini caduti durante quell’epica battaglia. Per l’occasione erano presenti i Sindaci dei Comuni che hanno dato i natali ai garibaldini caduti. Anche in quaesto caso la folla non ha fatto mancare la sua affettuosa presenza al Presidente che si è intrattenuto a salutare gli studenti, dimostrando per loro una particolare attenzione. A conclusione della cerimonia il Presidente ha assistito all’alza bandiera seguita dall’inno nazionale, cui hanno assistito tutte le autorità militari, civili e religiose e molti Sindaci dei Comuni vicinitori.


This SimpleViewer gallery requires Macromedia Flash. Please open this post in your browser or get Macromedia Flash here.
This is a WPSimpleViewerGallery

Articoli correlati:

Share Button

Devi essere collegato per poter inserire un commento.