EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Sezione dedicata alle foto del sito Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0804.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

ALCAMO_Calata_al_Santuario_DSC_0189 Fico_Valderice_Sagra_Pane_Casareccio_067 Archivio_Fundaro_panorama_di_trapani.JPG 024_Inaugurazione_Chiesa_Regina Pacis_Paceco Calatafimi_-_Festa_del_Crocifisso_-_16.jpg

Registrati

Chi c'é online

74 visitatori online
3 ospiti, 70 bots, 1 membri

Numero sottoscrittori

    543

Salotto Letterario a Valderice – Antonello Frattagli e “Gli amici della Casa del Poeta” presentano Pietro Tamburello

Secondo salotto letterario a casa Frattagli con “gli amici della casa del Poeta”, sabato 14 c.m.. L’incontro, a cui ha partecipato una numerosa platea di uomini di cultura ed amici interessati all’arte, è stata un’occasione per un momento di confronto e riflessione sulla lingua siciliana e sul Movimento del Rinnovamento, meglio conosciuto come Koinè siciliana, di cui Pietro Tambrello, a cui la serata era dedicata, è stato uno dei più accaniti sostenitori.

Le sue liriche, tratte dalla sua raccolta “Li me’ palori”, sono state lette, con grande maestria dall’amico Giovanni Barbera, accompagnato al pianoforte, dal Maestro Paolo Messina che, discretamente e con grande professionalità, ha intrattenuto per tutta la serata gli ospiti con musiche di autori vari, ed accompagnato anche l’esibizione canora della giovanissima e altrettanto brava, Paloma Ditta.
Un contributo letterario che ha ulteriormente accresciuto lo spessore culturale del salotto, è stato dato dai poeti presenti: Vito Lumia che ha inoltre raccontato aneddoti vissuti insieme con il suo maestro Pietro Tamburello, Giovanni Gucciardi, Giuseppe Ingardia, Giovanna Gucciardi da Salemi e dallo stesso Antonello Frattagli che ha letto agli ospiti presenti il suo racconto “Il Giudizio”, che narra delle angosce e dei dubbi del protagonista, attraverso un excursus della sua vita, che iniziando dal periodo immediatamente post bellico ci porta sino ai giorni nostri, in una Sicilia piena di contraddizioni; racconto con il quale, recentemente, Frattagli si è aggiudicato il terzo posto al Concorso internazionale di narrativa e poesia “Fortunato Pasqualino”.
Infine Patrizia D’Angelo ha letto la lirica “Mumenti” scritta dal padre Alberto, in ricordo del quale è nata, appunto, l’Associazione “Gli Amici della casa del poeta”.
Deliziosi pasticcini e torte preparate in casa, accompagnati da Moscato di Pantelleria e Marsala alla mandorla di antica produzione della Florio di Marsala, hanno “addolcito” ancora di più il fine palato dei presenti.
Gli Amici della casa del poeta danno appuntamento a Sabato 19 maggio, sempre alle ore 21,00, con una serata con Nicola Augugliaro che racconterà “Serisso”.



This SimpleViewer gallery requires Macromedia Flash. Please open this post in your browser or get Macromedia Flash here.
This is a WPSimpleViewerGallery


Articoli correlati:

Share Button

Devi essere collegato per poter inserire un commento.