EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0765.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

Cartoline_Edizione_G_Giarrizzo_004.jpg Mura_di_Tramontana_come_e_52 038-Ericefolk_La_Barunissa_di_Carini Paceco-1983-146 foto-Anna-Palazzo-0106-Trapani_-_Estrazione_del_sale.jpg

Registrati

Chi c'é online

17 visitatori online
1 ospiti, 16 bots, 0 membri

Numero sottoscrittori

    551

GDS: articoli del 30 marzo 2010

Share Button

EMOZIONI IN VERSI E IMMAGINI – di Giuseppe Ingardia

EMOZIONI IN VERSI E IMMAGINI
Prosa, video e ‘poeti-madonnari’ in onore di Maria

Foto di gruppo dei poeti

BUSETO PALIZZOLO – Sacra magia nella Chiesa Madre Madonna SS. del Carmelo – Patrona della cittadina busetana- dove si è svolta la manifestazione “Emozioni di un Evento”, lodevole iniziativa promossa dallo Studio Video- Fotografico Lenny Fanara di Trapani, in collaborazione con l’A.L.A.S.D. Jò e coordinata da Giuseppe Vultaggio, apprezzato presentatore di ‘casa’ ma non solo. L’Associazione presieduta da Rosa Magro inoltre –per l’occasione- ha realizzato un opuscolo (“Maria di Nazareth: tra prosa e poesia“) curato da Giuseppe Vultaggio e Alberto Criscenti. Segui lettura: EMOZIONI IN VERSI E IMMAGINI – di Giuseppe Ingardia

Share Button

EFFETTO ‘SAN GIUSIPPUZZU’… – a cura di Giuseppe Ingardia

EFFETTO ‘SAN GIUSIPPUZZU’…
Rinnovati in Provincia riti e tradizioni, con grande fervore e partecipazione popolare

Ammitu di San Giuseppi 2010 a Dattilo (TP)

La festa di San Giuseppe in Provincia è stata celebrata da sempre rinverdendo usi, pratiche, credenze e tradizioni rispettosissimi del Santo patrono dei lavoratori (in primis i falegnami), protettore delle ragazze e degli orfani che lo invocano perché li soccorra e sostenga. “San Giuseppi aiutati li schetti , chi li maritati s’ajutanu iddi”, “San Giuseppi nun m’abbannunati nta li bisogni e li nicissitati.”, “San Giusippuzzu, datimi ajutu, riparu e cunsigghiu!”. Segui lettura: EFFETTO ‘SAN GIUSIPPUZZU’… – a cura di Giuseppe Ingardia

Share Button

Madre Pietà dei Massari 2010

La Settimana Santa Trapanese si apre il Martedì Santo con la Processione della Madonna della Pietà, detta popolarmente “dei Massari”. All’interno le foto.

Madonna dei Massari

Il seguente testo è stato tratto dal sito www.settimanasantatp.net al quale potete accedere per una visualizzazione completa e per altre informazioni

Il dipinto (presunta opera di Narciso Guidone o Giuseppe Armino), risalente al XVI secolo, è incastonato in una “vara” di stile neoclassico ultimata nel 1961 da Antonino Mistretta e Vincenzo Bonomo; esso raffigura la SS.Maria Addolorata, col viso di tre quarti rivolto verso sinistra di chi guarda, su fondo scuro; nel retro raffigura una pittura del volto del Cristo impresso sul panno della Veronica. Quasi l’intero quadro è coperto da applicazioni in argento che raffigurano i segni della Passione, e una corona in argento cinge il capo della Madonna.
Segui lettura: Madre Pietà dei Massari 2010

Share Button

Mostra e Cantiere Aperto – Soprintendenza Beni Culturali Trapani

Restauro Baldacchino Madonna Addolorata Mistreri Trapani
 

Da giovedì 25 marzo a martedì 1° giugno 2010 presso la Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali di Trapani, in via Garibaldi, si terrà la “Mostra e Cantiere Aperto”. I lavori riguarderanno: il baldacchino, databile alla fine del XIX secolo, realizzato in taffetas di colore avorio e ricamato con filati, il suo scopo era quello di costituire copertura del simulacro ligneo dell’Addolorata dei Misteri di Trapani – e – il restauro di due sculture polimateriche in legno e tela raffiguranti San Giovanni Apostolo e l’Addolorata collocate nella chiesa di San Domenico a Trapani nella cappella del SS.mo Crocifisso. All’interno della Mostra è esposta la “Vara” su cui veniva poggiata l’Addolorata che è stata oggetto di restauro. – Gli interventi di restauro del Baldacchino sono condotti da Monica Cannillo Restauratrice di tessuti antichi, mentre gli interventi di restauro sulle statue polimateriche in legno e tela sono eseguiti da: Bartolomeo Figuccio Dott. in Conservazione e Restauro e Tommaso Guastella Dott. in Conservazione e Restauro

Visualizza cliccando su questo link i pannelli descrittivi dei restauri

Visualizza le foto della Mostra e Cantiere Aperto aprendo la pagina


Segui lettura: Mostra e Cantiere Aperto – Soprintendenza Beni Culturali Trapani

Share Button

Riti & Processioni: VIA CRUCIS 2010 – Buseto Palizzolo – PROCESSIONE

 
Processione della VIA CRUCIS con gruppi statuari viventi
Domenica delle Palme – BUSETO PALIZZOLO - TRAPANI

Sulla strada provinciale per Palermo, a circa 18 chilometri da Trapani, Buseto Palizzolo, sette contrade abbracciate dal cielo sparse tra le pieghe delle colline.

Proprio fra queste colline, in mezzo a ulivi e campagne siciliane, dal 12 aprile 1981 un annuale appuntamento risveglia, come d’incanto il paese, richiamando non poca gente da fuori.

Segui lettura: Riti & Processioni: VIA CRUCIS 2010 – Buseto Palizzolo – PROCESSIONE

Share Button

GDS: gli articoli del 28 marzo 2010

Share Button

Riti & Processioni: VIA CRUCIS 2010 – Buseto Palizzolo – PREPARAZIONE

 
Processione della VIA CRUCIS con gruppi statuari viventi
Domenica delle Palme – BUSETO PALIZZOLO - TRAPANI

Sulla strada provinciale per Palermo, a circa 18 chilometri da Trapani, Buseto Palizzolo, sette contrade abbracciate dal cielo sparse tra le pieghe delle colline.

Proprio fra queste colline, in mezzo a ulivi e campagne siciliane, dal 12 aprile 1981 un annuale appuntamento risveglia, come d’incanto il paese, richiamando non poca gente da fuori.

Segui lettura: Riti & Processioni: VIA CRUCIS 2010 – Buseto Palizzolo – PREPARAZIONE

Share Button

Chiesa San Francesco D’Assisi – Alcamo

una foto della chiesa di San Francesco D'Assisi in Alcamo

Convento – Parrocchia S. Francesco d’Assisi all’Immacolata

Nonostante che la tradizione storiografica, testimoniata dal p. P. Ridolfi da Tossignano (1586), dal Wadding (1625), dal p. F. Cagliola (1644) e dallo storico Alcamese Ignazio De Blasi (sec. XIX), attribuisca la fondazione del nostro convento di Alcamo al b. Angelo da Rieti, compagno di S. Francesco, e lo faccia risalire al 1224-1226, tuttavia esso con certezza fu acquisito alla Provincia il 9 luglio 1348, come indubitabilmente fa fede la bolla di Clemente VI, che concede al Ministro provinciale e ai Minori di Sicilia di “ricevere un luogo nella terra di Alcamo, per edificarvi un convento ed una chiesa”. Della costruzione originaria rimane ben poco: la torre campanaria ed alcune aperture ad arco acuto tipiche dell’epoca, venute alla luce dopo gli ultimi lavori di restauro. …

Il testo è stato tratto dal seguente sito a cui vi rimando per una completa lettura.
www.fratiminoriconventualisicilia.it/conventi/alcamo.htm


Segui lettura: Chiesa San Francesco D’Assisi – Alcamo

Share Button

I Misteri – La processione lunga un giorno – di Arturo Safina

La locandina della mostra
 

Mostra fotografica e presentazione del volume
“I MISTERI” La processione lunga un giorno – Fotografie di Arturo Safìna
Il volume racconta la Processione del Venerdì Santo di Trapani, e racchiude una serie di immagini in bianco e nero, realizzate dal 1985 al 2008.
Il saggio introduttivo è stato affidato a Vincenzo Consolo, i testi sono di Salvatore Costanza e Giovanni Cammareri, con una prefazione di Romano Cagnoni, fotografo toscano molto stimato nel mondo per i suoi reportage. I testi sono in italiano e in inglese. Edizione Di Girolamo.
Segui lettura: I Misteri – La processione lunga un giorno – di Arturo Safina

Share Button

GDS: articoli del 27 marzo 2010

Share Button