EVENTI in PROGRAMMA

Meteo Windy.com

rilevazioni satellitari
Folklore Personaggi Trapanesi Sezione dedicata ai libri Sezione dedicata alle foto del sito Pagina dedicata alle foto di Trapani e Provincia La pagina delle ricette tipiche trapanesi

Volti dei Misteri

DSC_0817.JPG

troviamola

il 26 ottobre è
il tuo compleanno

Gallery

IMGP2771.JPG Carnevale_Valderice_2009_0665.JPG 070-Giovanni_Bevilacqua_pitture_e_sculture Processione_San_Francesco_di_Paola_2009_Trapani_DSC_3155.JPG IMGP5301.JPG

Registrati

Numero sottoscrittori

    538

Monsignor Pietro Maria FRAGNELLI Vescovo di Trapani (all’interno il programma del 3/11/2013 ed altre informazioni)

Papa Francesco ha nominato Monsignor Pietro Maria Fragnelli, 61 anni, Vescovo di Trapani. Lo ha comunicato l’amministratore apostolico Alessandro Plotti al clero, riunito in assemblea presso il Seminario Vescovile. Fragnelli, nato a Crispiano nella diocesi di Taranto, è stato ordinato vescovo il 29 Marzo del 2003 e fino ad oggi ha prestato il suo servizio episcopale nella diocesi di Castellaneta. L’entrata ufficiale in Diocesi è prevista per il 3 Novembre.





 

“E’ una grande gioia – ha detto mons. Plotti – La nomina di mons. Fragnelli è una benedizione dello Spirito. Lo Spirito ci ha donato un nuovo vescovo per ridare fiducia e sostegno alla Chiesa di Trapani. Il nuovo vescovo è un uomo disponibile che ha molto a cuore le relazioni umane oltre ad avere una grande esperienza pastorale che lo aiuterà a portare avanti il suo servizio in questa Diocesi in maniera efficace”.
Fragnelli, nato a Crispiano nella diocesi di Taranto, è stato ordinato vescovo il 29 Marzo del 2003 e fino ad oggi ha prestato il suo servizio episcopale nella diocesi di Castellaneta.
“È gioia pensare che il Vescovo di Roma, papa Francesco a cui va la mia sincera gratitudine, dà fiducia alle persone e prolunga i suoi gesti sorprendenti provocandoci alla cultura dell’incontro e invitandoci a ripensare le realtà sociali ed ecclesiali del Sud anche come ponte interregionale di cultura e di fede. – afferma il vescovo nel suo messaggio alla Diocesi di Trapani – Ricevo l’eco fiduciosa della vostra fede, antica e giovane insieme, che vuole contagiare con la speranza cristiana tutto il territorio”.
Fragnelli, attualmente membro della Commissione per la famiglia e vita della CEI, rivolge il suo saluto chiedendo preghiera e invitando a camminare insieme: “Voglio salutare con particolare affetto quanti sono nella sofferenza fisica o spirituale – afferma – Saluto con rispetto le Autorità civili e militari, e tutti gli operatori dello sviluppo nelle attività del mare e dell’agricoltura, del turismo e della ricerca innovativa, dei beni culturali e dei beni ambientali. Desidero mandare un saluto speciale a voi che siete o operate nelle carceri e negli ospedali, nei tribunali e nelle periferie della Città e dei Comuni”.
Infine si rivolge ai fedeli della sua nuova chiesa: “Carissimi, vengo con la piena consapevolezza delle mie povertà e delle mie debolezze. Ma vengo per amarvi e – ne sono certo – per essere amato… A tutti chiedo una preghiera costante per me… So che già pregate da tempo per il nuovo Pastore della diocesi trapanese e per il cammino che il Signore vorrà farci fare insieme… Il mio fraterno e grato saluto all’Amministratore Apostolico Mons. Alessandro Flotti e al Vescovo emerito Mons. Francesco Miccichè”.

Pietro Maria Fragnelli, XIV Vescovo di Trapani: ingresso in Diocesi
Domenica 03 Novembre 2013

Programma – Domenica 3 Novembre 2013
· Ore 10.30 Bonagia – Visita ai richiedenti asilo del Villaggio “S.Maria Odigitria”
· Ore 15.00 Santuario della Madonna di Trapani – Visita privata e preghiera di affidamento
· Ore 15.45 Chiesa di Sant’Agostino – Incontro con ammalati, diversamente abili e giovani
· Ore 16.45 Palazzo Senatorio – Accoglienza e saluto del sindaco della Città di Trapani
· Ore 17.30 Chiesa del Collegio – Preghiera e processione d’ingresso
· Ore 18.00 Cattedrale – Concelebrazione eucaristica per l’inizio del ministero pastorale in Diocesi

Info logistiche sulla viabilità e sulla celebrazione
Grazie alla disponibilità della Capitaneria di Porto di Trapani, dal pomeriggio di domenica 3 Novembre fino alla conclusione della celebrazione, sarà allestita un’area di parcheggio per i pullman di fedeli che giungeranno da tutta la Diocesi e da Castellaneta, e per le autovetture delle autorità religiose, civili e militari. L’area di sosta sarà presso le banchine Dogana e Garibaldi del Porto con ingresso dal Varco Torrearsa. Avranno accesso all’area di sosta predisposta solo i pullman e le autovetture che ne hanno dato comunicazione alla Segreteria Ingresso Vescovo della Curia di Trapani. Un servizio di accoglienza indirizzerà i fedeli e le autorità nei luoghi e nelle Chiese predisposte per la celebrazione di ingresso.
I minibus e le autovetture con a bordo i ragazzi diversamente abili che parteciperanno all’incontro col nuovo Vescovo presso la Chiesa di Sant’Agostino, potranno sostare in p.zza Scarlatti per far scendere i ragazzi. Un gruppo di volontari accoglierà e indirizzerà i ragazzi presso l’entrata predisposta della Chiesa.

L’accoglienza e il saluto del sindaco di Trapani avverrà all’interno dell’aula consiliare presso il Palazzo Senatorio. Sono invitate tutte le autorità civili e militari.

Terminato l’incontro a Palazzo Cavarretta, il nuovo Vescovo si recherà alla Chiesa del Collegio, dove il Vicario Generale rivolgerà il suo saluto a nome del clero e dei diaconi. Concluso il momento di preghiera, si formerà la processione che segna l’inizio della Celebrazione di insediamento del Vescovo nella Diocesi di Trapani.

La Chiesa Cattedrale e la Chiesa del Collegio saranno aperte dalle ore 16.00.
I fedeli che non riusciranno a prendere posto in Cattedrale (nelle cui navate laterali saranno sistemati 4 monitor) potranno seguire la celebrazione eucaristica via maxischermo presso la Chiesa del Collegio. All’esterno della Cattedrale saranno, inoltre, predisposti altri due monitor.
La diretta dell’intera celebrazione sarà prodotta dall’Ufficio Stampa della Curia e potrà essere seguita in diretta, in streaming sul sito della Diocesi www.diocesi.trapani.it da computer, tablet, smartphone e sul canale 118 dell’emittente locale Telesud Trapani.
Inoltre, sarà predisposta a P.zza Matteotti (dietro la Cattedrale) un’area per i servizi igienici.
Tutte le informazioni utili saranno pubblicate sul sito della diocesi www.diocesi.trapani.it.
Con ordinanza della Polizia Municipale di Trapani, inoltre, sono stati istituiti divieti di sosta con rimozione forzata e di circolazione per il giorno 3 Novembre nelle vie interessate dalla manifestazione di insediamento del nuovo Vescovo di Trapani. L’ordinanza è consultabile sul sito del comune www.comune.trapani.it.

La Celebrazione di Ingresso
La Celebrazione di ingresso avrà inizio alle ore 17.30 presso la Chiesa “Maria Santissima Immacolata” detta “del Collegio”. Qui, S.E. mons. Maria Fragnelli sosterà qualche minuto in preghiera davanti al Santissimo Sacramento e, dopo aver indossato le vesti liturgiche, riceverà il saluto del Vicario Generale, mons. Liborio Palmeri, a nome della Diocesi. Al termine del saluto, il Vicario Generale consegnerà al nuovo Vescovo l’anello episcopale, dono della comunità presbiteriale e diaconale trapanese. Concluso il momento di preghiera di invocazione dello Spirito Santo, i diaconi, i sacerdoti e i Vescovi intervenuti, procederanno in processione verso la Cattedrale.
Giunti dinanzi al portone della Cattedrale (ore 18.00), il nuovo Vescovo sarà accolto dal parroco, mons. Antonino Adragna, il quale gli farà baciare il Crocifisso; quindi riceverà dall’Amministratore apostolico, S.E. mons. Alessandro Plotti, l’aspersorio con l’acqua benedetta ed entrerà in chiesa aspergendo l’assemblea. Giunti all’altare della Cattedrale, dopo il saluto dell’Amministratore apostolico, il Cancelliere Vescovile, mons. Vito Filippi, ricevrà la bolla di nomina con cui il Santo Padre Francesco ha nominato mons. Pietro Maria Fragnelli vescovo di Trapani e, dopo averla mostrata all’assemblea, ne darà lettura. Al termine della lettura, l’Amministratore apostolico annunzierà l’insediamento del nuovo Vescovo. In questo momento S.E. mons. Maria Fragnelli riceverà dalle mani dell’Amministratore apostolico il pastorale, segno del governo della Diocesi.
Il pastorale che verrà consegnato è il più antico che abbiamo in Cattedrale. Il gesto del passaggio e la scelta del pastorale indicano, inoltre, la continuità della successione apostolica. Il pastorale è segno del munus del vescovo che è immagine di Cristo maestro, pontefice e pastore.
Quindi, il nuovo Vescovo, indossata la mitra e ricevuto il pastorale, siederà alla cattedra, dove riceverà l’omaggio dei delegati delle varie realtà ecclesiali della Diocesi.
Terminato questo momento – ossia l’atto canonico della presa di possesso – avrà inizio la Celebrazione Eucaristica presieduta dal nuovo Vescovo di Trapani, S.E. mons. Pietro Maria Fragnelli.
Al termine della Celebrazione Eucaristica, la processione farà ritorno alla Chiesa del Collegio.

Articoli correlati:

Share Button

Devi essere collegato per poter inserire un commento.